Accoltellano commissario, un altro fermo

A lui sono arrivati seguendo anche alcune immagini sui social network. E' stato fermato il secondo autore della rapina a Catania commessa la notte del 30 agosto nella abitazione di un commissario di Polizia, rimasto ferito. Gli agenti hanno eseguito il provvedimento emesso dalla procura nei confronti di Bakary Samateh, 18 anni gambiano. Insieme al suo coetaneo Gibren Mohammed ghanese è accusato oltre che di rapina anche di lesione personali. I due, secondo gli investigatori, ferirono con un coltello il funzionario di polizia dopo essere entrati nella sua casa nel centro di Catania. Tentarono poi la fuga lanciandosi dal balcone della casa, che è al primo piano di un palazzo antico: il ghanese, arrivato nel dicembre del 2016 a Catania come minorenne non accompagnato, rimase ferito gravemente, e fu ricoverato nell'ospedale Garibaldi con la prognosi riservata per fratture multiple. Il complice riuscì a fuggire. Il poliziotto riportò ferite di arma da taglio.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Sicilia.it
  2. StrettoWeb
  3. StrettoWeb
  4. La Sicilia.it
  5. Catania Oggi

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castiglione di Sicilia

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...