Papa: Raspanti,comune desiderio legalità

"Papa Francesco ritorna in Sicilia in occasione del 25simo anniversario del martirio di padre Puglisi: sulla scia dei suoi predecessori, particolarmente di Giovanni paolo II e Benedetto XVI, continua a condividere con noi vescovi e chiese di Sicilia il desiderio di legalità, per combattere ogni violenza e illegalità, soprattutto la criminalità organizzata, la mafia, organizzazione che ha un modo di operare anti umano, anti evangelico e anticristiano". Lo afferma Antonino Raspanti, vescovo di Acireale e vice presidente della Cei. "La Sicilia - aggiunge - è al centro di incroci di migrazioni, scambi culturali, confine, muri possibili e non possibili, lamentele e credo che egli venga a dirci una parola di sostegno per l'accoglienza dei migranti, ma anche di comprendere le cause che spingono questi nostri fratelli ad emigrare e le ragioni di chi in Italia e in Europa è in disaccordo con un'accoglienza indiscriminata, non controllata e non aiutata ad integrarsi nella nostra cultura europea".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. MessinaOra.it
  2. Nuovo Sud.it
  3. Messina Magazine
  4. Catania Today

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castiglione di Sicilia

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...